Alan Parson Project I Robot

IlGiradischi.com -  Alan Parson Project I Robot

Alan Parson Project I Robot

0 out of 5

20,00

 Robot è un album discografico di rock progressivo registrato dagli Alan Parsons Project, realizzato da Alan Parsons ed Eric Woolfson nel 1977. È stato pubblicato dalla Arista Records nel 1977 e ristampato su CD nel 1984 e nel 2007. Come il titolo preannuncia, il disco è un tributo allo scrittore di fantascienza Isaac Asimov 

All'inizio, era basato sul sistema di Io, Robot storie scritte da Isaac Asimov. Woolfson ne parlò con Asimov, che era entusiasta dell'idea. Dato che i diritti erano già stati concessi a una TV / azienda film, il titolo dell'album è stato leggermente modificato, eliminando la virgola, e il tema e le parole sono fatte per essere più genericamente di robot, piuttosto che specifici per l'universo Asimov.

Nell'interno della copertina si legge: "I Robot … La storia dell'ascesa della macchina e il declino dell'uomo, che paradossalmente è coinciso con la scoperta della ruota … e avvertimento che la sua breve posizione dominante di questo pianeta probabilmente finirà, perché l'uomo ha cercato di creare il robot a sua immagine ".

Il titolo del brano finale, "Genesis Ch.1 V.32", segue questa tematica, che implica una continuazione del racconto della Creazione, in quanto il primo capitolo della Genesi ha solo 31 versi. Il brano "Don't Let It Show" è stato successivamente oggetto di Pat Benatar nel suo album In Heat of the Night. Lo stile musicale dell'album è fortemente influenzato dalla musica soul, funk e disco, soprattutto in brani come "I Robot", "I Wouldn't Want to Be Like You" e "The Voice", mescolato con alcune influenze elettroniche e synth pop.

COD: 7HNV1 Categoria: Tag:

Descrizione

 Robot è un album discografico di rock progressivo registrato dagli Alan Parsons Project, realizzato da Alan Parsons ed Eric Woolfson nel 1977. È stato pubblicato dalla Arista Records nel 1977 e ristampato su CD nel 1984 e nel 2007. Come il titolo preannuncia, il disco è un tributo allo scrittore di fantascienza Isaac Asimov 

All'inizio, era basato sul sistema di Io, Robot storie scritte da Isaac Asimov. Woolfson ne parlò con Asimov, che era entusiasta dell'idea. Dato che i diritti erano già stati concessi a una TV / azienda film, il titolo dell'album è stato leggermente modificato, eliminando la virgola, e il tema e le parole sono fatte per essere più genericamente di robot, piuttosto che specifici per l'universo Asimov.

Nell'interno della copertina si legge: "I Robot … La storia dell'ascesa della macchina e il declino dell'uomo, che paradossalmente è coinciso con la scoperta della ruota … e avvertimento che la sua breve posizione dominante di questo pianeta probabilmente finirà, perché l'uomo ha cercato di creare il robot a sua immagine ".

Il titolo del brano finale, "Genesis Ch.1 V.32", segue questa tematica, che implica una continuazione del racconto della Creazione, in quanto il primo capitolo della Genesi ha solo 31 versi. Il brano "Don't Let It Show" è stato successivamente oggetto di Pat Benatar nel suo album In Heat of the Night. Lo stile musicale dell'album è fortemente influenzato dalla musica soul, funk e disco, soprattutto in brani come "I Robot", "I Wouldn't Want to Be Like You" e "The Voice", mescolato con alcune influenze elettroniche e synth pop.

Ogni spedizione per noi è un emozione da consegnare.

La spedizione del nostro materiale avviene con i migliori corrieri e riesce sempre a soddisfare tutte le aspettative dei nostri clienti.

Per spedizioni di prodotti di fascia alta ci occupiamo personalmente della consegna e del montaggio.

L'emozione dei nostri clienti passa per i nostri giradischi.

Informazioni aggiuntive

brand

[]